COF

Nordmilano24

News

Cormano, la sinistra bacchetta il sindaco. “Giunta monocolore Pd? Occorre verifica di mandato”

Cormano, la sinistra bacchetta il sindaco. “Giunta monocolore Pd? Occorre verifica di mandato”
maggio 19
08:10 2017

CORMANO – I partiti di sinistra di Cormano tornano sulla questione della cessione dell’immobile di via Dall’Occo; questione che aveva portato alle dimissioni dell’ormai ex assessore Chiara Passani. Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, Partito Socialista, lista civica Cormano con Cocca e Verdi bacchettano il primo cittadino per la scelta del nuovo assessore: non nel merito, ma nel modo, in quanto la scelta non sarebbe stata discussa con la coalizione.

“Premesso il deterioramento dei rapporti tra il Pd e le altre forze politiche del centrosinistra, antecedente le dimissioni dell’assessore Chiara Passani, ma di cui è conseguenza, si chiarisce che la scelta del nuovo assessore è frutto di una decisione della sindaco, pur legittima, ma non discussa, né tanto meno concordata, con le altre forze. I gruppi della maggioranza (escluso il Pd), infatti, da tempo hanno illustrato per iscritto le ragioni del dissenso sulla cessione dell’immobile di via Dall’Occo così come prospettata. Hanno, quindi, sollecitato a più riprese lo scioglimento di questo e di altri nodi politici ancora aperti come premessa a un confronto in merito alla figura del nuovo assessore. Ora, sicuramente a Francesca Tagliola, nuova assessore ai servizi sociali, va un augurio sincero di buon lavoro, ma permangono comunque elementi di criticità: l’approccio alle Politiche Abitative, l’acquisizione e gestione del centro sportivo di via Europa, il tema del testamento biologico”.

“Si prende atto comunque della nuova situazione venutasi a determinare e, pur nella lealtà al programma sottoscritto con il Pd, le altre forze della coalizione continueranno a dare il loro contributo, valutando, di volta in volta, nelle sedi in cui ne è assicurata la presenza; a cominciare dal consiglio comunale e dalle commissioni cui partecipa il consigliere di Sinistra Italiana Maurizio Bovo. Per il resto, constatato il nuovo stato dei rapporti nella coalizione di centrosinistra e vista la omogeneità di una giunta monocolore Pd che non corrisponde all’articolazione dell’allora coalizione di centrosinistra, si ritiene necessario verificare con il sindaco e il Pd le possibilità di un rilancio delle ragioni dello stare insieme per il resto del mandato, instaurando un ‘modus operandi’ più collegiale. È tempo di fare un bilancio e una verifica di questi 3 anni di coalizione”, chiedono i partiti di sinistra.

Autore

Andrea Guerra

Andrea Guerra

Co-fondatore di Nordmilano24.it. Prima ancora, giornalista freelance (ovvero guardo, sogno, scrivo). @qn_ilgiorno @gazzetta_it @MiLoGazza @TtgItalia @Nordmilano24 @studentslife_it www.ilgazzettinodisesto.it Se volete sapere qualcosa in più: www.missionegiornalista.com

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube