Nord Milano Ambiente

Nordmilano24

News

Tranvia Milano-Limbiate: nuovi incontri al Comune di Milano

Tranvia Milano-Limbiate: nuovi incontri al Comune di Milano
aprile 11
08:20 2017

PADERNO DUGNANO – “Il progetto di messa in sicurezza che verrà presentato all’Ustif nei prossimi giorni prevede un sistema di segnalamento e protezione per ovviare ai problemi legati alla vetustà della linea tranviaria che corre su un unico binario. L’Ustif dovrà valutare se il progetto è sufficiente a consentire il proseguimento del servizio di trasporto. L’impegno del Comune di Milano, dei Comuni coinvolti e degli enti presenti è di fare quanto possibile per dare un servizio ai cittadini e rispondere al bisogno di mobilità anche attraverso il ricorso a soluzioni tecnologiche innovative. Un nuovo incontro è già stato fissato per la prossima metà di aprile”.

E’ la nota del Comune di Milano inviata in seguito a un incontro convocato dall’assessorato alla Mobilità a cui hanno partecipato i portavoce dei Comune di Cormano, Paderno Dugnano, Varedo, Limbiate, della Città Metropolitana e Atm. Il confronto è stato sul progetto di messa in sicurezza della linea metrotranviaria Milano-Limbiate come richiesto dall’Ustif (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi).

Per il Comune di Paderno Dugnano ha partecipato Andrea Tonello, assessore a Infrastrutture e Lavori Pubblici, che ha ribadito l’intento di trovare soluzioni che possano garantire la continuità di questa linea di trasporto pubblico locale.

Autore

Andrea Guerra

Andrea Guerra

Co-fondatore di Nordmilano24.it. Prima ancora, giornalista freelance (ovvero guardo, sogno, scrivo). @qn_ilgiorno @gazzetta_it @MiLoGazza @TtgItalia @Nordmilano24 @studentslife_it www.ilgazzettinodisesto.it Se volete sapere qualcosa in più: www.missionegiornalista.com

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube