Nord Milano Ambiente

Nordmilano24

News

Banche in campo per sostenere le nuove imprese di Sesto

Banche in campo per sostenere le nuove imprese di Sesto
aprile 11
07:51 2017

SESTO SAN GIOVANNI – Dopo i dati non certo edificanti sulle capacità di attrazione di Sesto San Giovanni verso le nuove imprese, il Comune chiede aiuto alle banche. E’ stata firmata lunedì tra l’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni e tre istituti di credito (BCC, UniCredit e BPER) una convenzione per garantire agevolazioni per le aziende che si insediano a Sesto San Giovanni. Il progetto, oltre alla detassazione dei tributi locali per i primi due anni, prevede infatti di coinvolgere le banche del territorio interessate a fornire servizi alle imprese o favorire interventi per la promozione del territorio.

Dopo l’approvazione nel 2015 del progetto “Vado a Sesto”, l’Amministrazione comunale ha pubblicato un avviso per chiedere agli istituti di credito interessati di proporre azioni a favore dei nuovi insediamenti produttivi (ad esempio prodotti finanziari, tutoring o sponsorizzazioni). All’avviso hanno risposto la BCC di Sesto San Giovanni, UniCredit e BPER, che hanno presentato tre pacchetti di servizi e prodotti che verranno messi a disposizione delle aziende aderenti a “Vado a Sesto”, oltre alla disponibilità a promuovere l’informazione sul progetto “Vado a Sesto”.

BCC ha proposto una tariffa agevolata del 50% per le spese di istruttoria relative al finanziamento, la gratuità delle spese di tenuta del C.C. per i primi 6 mesi, l’anticipazione di quanto assegnato dalla partecipazione a bandi pubblici, tramite scoperto di conto corrente con cadenza prevista per la liquidazione di massimo 12 mesi.

UniCredit offrirà agli aderenti l’Accesso preferenziale agli incontri ricompresi nei programmi: Informati e Go International e di Agevolare l’iscrizione delle start-up a contenuto innovativo che facciano richiesta di iscrizione al Progetto Start-Lab.

BPER propone un conto corrente con canone trimestrale di 19 euro con operazioni illimitate; l’installazione e il canone gratuiti per il POS, un cordless a 5,00€, il GPRS/GSM a 5,00€, commissioni bancomat a 0,39% VISA 0,69% MASTERCARD 0,68% MAESTRO 0,70% VPAY 0,67%.

“La firma della convenzione – ha commentato l’Assessore al Bilancio Virginia Montrasio – rappresenta un’ulteriore facilitazione per le aziende che decidono di insediarsi nella nostra città che ora, oltre alla detassazione per due anni prevista dal progetto, avranno anche la possibilità di accedere a prodotti a loro riservati a condizioni agevolate presso le banche firmatarie”.

Autore

Redazione

Redazione

Nordmilano24.it è il portale d'informazione di riferimento per il territorio della fascia nord di Milano

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube